Costa Rica
 
 
 
Ordinamento politico: Repubblica
Capitale: San José
Superficie: 51.102 kmq
Popolazione: 3.800.000 abitanti
Lingua: spagnolo
Religione: cattolici 88%, altri 12% 
Alfabetizzazione: 94%
Mortalità infantile: 9.2 per mille (Italia: 5,7 per mille)
Speranza di vita: 76 M, 81 F (Italia: 76 M, 82 F)
Popolazione sotto la soglia di povertà: 22% 
Prodotti esportati: caffè, prodotti agricoli, manufatti
Debito estero: 5.700 miliardi di dollari
Spese militari: 0% del Pil
 

Storia
Nel 1910 si aprì un periodo di tensione con Panama a causa dei confini tra i due paesi: la definizione definitiva avvenne solo nel 1944. Dopo la seconda guerra mondiale, a cui aveva partecipato contro il Tripartito, con un colpo di stato salì al potere J. Figueres (1948/1949), il quale come primo atto abolisce l'esercito: finora è l'unico caso al mondo. Nel 1953 Figueres viene eletto presidente; nel 1955 avvengono gravi scontri di frontiera con il Nicaragua: l'intervento dell'Oas portò alla ricomposizione dei rapporti diplomatici tra i due paesi (febbraio 1955).
Storia contemporanea
Nel 1986 viene eletto presidente O.Arias, che vara un piano di pace centroamericano. Riceverà per questo il Premio Nobel per la pace. Oscar Arias è stato rieletto presidente, a 20 anni dal suo primo mandato, nelle elezioni celebratesi il 5 febbraio 2006.     

Società
Meticci, mulatti, amerindi e creoli sono i gruppi etnici presenti nel Paese.  La Costa Rica nel 1949 ha abolito l’esercito, sostituendolo con la guardia civile. Nel 1983 la Costa Rica ha proclamato la sua neutralità. Il paese si è riunito davanti alle televisioni in occasione degli ultimi campionati del mondo di calcio, riscoprendo l’orgoglio nazionale. Nella Costa Rica non è prevista la pena di morte.  Se è vero che la televisione è un elettrodomestico diffuso (91%) non si può dire lo stesso del telefono, 321 ogni mille abitanti.


Economia
La gran parte dell’economia della Costa Rica è movimentata dal settore primario. Di fondamentale importanza la produzione del cacao della zona di Limon, quella del caffè e delle banane nel resto del paese. Cacao e tabacco, di ottima qualità e riconosciuti internazionalmente sono anche oggetto di esportazione. Le risorse minerarie sono scarse e lo stato oltre a fornire incentivi ha creato zone franche per attirare gli investimenti stranieri. Da non sottovalutare le potenzialità economiche relative al settore del turismo. I numerosi parchi nazionali e le favolose spiagge sono meta dei turisti di tutti i paesi.

Geografia
 
La Costa Rica si trova nel centroamerica. Confina a nord con il Nicaragua e a sud con Panama.
La sua capitale è San Jose. Altre città importanti sono: Alajuela, Cartago, Puntarenas, Puerto Union, Golfito.
Ricca di una biodiversità unica al mondo la Costa Rica può contare su diversi parchi naturali ricchi di vegetazione e moltissime specie animali. Il clima della Costa Rica è caraibico e questo la colloca fra le più importanti mete turistiche dell’area.  A ovest la Costa Rica è bagnata dall’oceano Pacifico mentre la costa orientale si affaccia sul mar dei Carabi. E’ aperta una disputa di confine con il Nicaragua per la navigazione sul fiume San Juan.
 


Mass Media
La stampa nella Costa Rica gode di una buona autonomia, tanto che nell’ultimo rapporto di Rsf sulla libertà di stampa il paese centroamericano è classificato al 29 posto, davanti a nazioni come la Spagna e l’Italia. Nonostante questo fatto positivo è successo che molti giornalisti subissero intimidazioni e minacce. Nella Costa Rica esistono sei quotidiani a diffusione nazionale e diversi a diffusione locale. Facilmente leggibili su internet, ‘La Nacion’ e ‘La Republica’ sono comunque i quotidiani più venduti nel paese.