02/03/2006versione stampabilestampainvia paginainvia



 
Guarda in Formato Real Player - ADSL Guarda in Formato Real Player - 56K Guarda in Formato Windows Media Player - ADSL Guarda in Formato Windows Media Player - 56K Ascolta in Formato MP3
 data: 03/03/2006 - durata: 14,14 min. scarica in alta risoluzione: mpg
 
Nel 1975, scacciata dall'invasione dell'esercito marocchino che occupa il loro territorio, la popolazione saharawi (nomadi abitanti del deserto del Sahara) sono dovuti fuggire e hanno trovato riparo in Algeria, in 5 campi profughi alle porte di Tindouf. D'allora vivono ancora lì, profughi e dimenticati dalla comunità internazionale che non fa abbastanza per far rispettare i diritti di un popolo che non ha ricchezze da sacrificare sull'altare della politica.Questo video, dell'associazione Africa70  in collaborazione con l'associazione Raphael-Centro Studi Medicine Naturali di Pisa, testimonia il corso di omeopatia veterinaria che si é tenuto nei campi emostra la precarietà delle condizioni di vita di questa gente.

Categoria: Muri, Popoli
Luogo: Sahara Occidentale