24/11/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Ultimo giorno di lavoro per le tute blu siciliane

Ultimo giorno di lavoro per gli operai della Fiat di Termini Imerese. La cassa integrazione li accompagnerà fino alla chiusura totale dello stabilimento prevista per il prossimo 31 dicembre. Nel frattempo, ieri a Roma si è concluso senza risultati l'incontro al ministero dello Sviluppo tra la Fiat, la Regione, Invitalia e Dr Motor, che rileverà la fabbrica.

Al centro dei colloqui gli incentivi al prepensionamento che Fiat potrebbe concedere per salvare la posizione di circa 650 operai che si trovano vicini all'età pensionabile.

Enzo Masini, responsabile nazionale del settore auto della Fiom ha fatto sapere che "Fiat ha assunto una posizione irresponsabile. Il nodo resta quello degli incentivi alla mobilità e a riguarda la Fiat non sta favorendo una soluzione, con la pretesa di sconto rispetto a quanto normalmente applica".

 

Parole chiave: Fiat, Marchionne, Termini Imerese
Categoria: Diritti, Economia
Luogo: Italia