18/11/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Il segretario alla Difesa chiarisce inconsapevolmente la politica statunitense nell'area: "Queste potenze sappiano che non ce ne andremo"

Herman Cain non è l'unico a fare gaffe di politica estera. Il segretario alla Difesa, Leon Panetta, ha definito India e Cina come "minacce" per gli Stati Uniti in Asia, costringendo il portavoce del Pentagono a chiarire: Panetta non voleva dire che India e Cina sono minacce militari. Panetta ritiene - afferma il portavoce del Pentagono - che sia importante con entrambi i Paesi costruire rapporti militari più stretti. "Ci troviamo - aveva detto Panetta - a fronteggiare minacce da potenze emergenti, quali Cina, India e altri paesi, e per questo dobbiamo avere forze sufficienti nel Pacifico per proteggerci così da assicurarci che queste potenze sappiano che non ce ne andremo".

Parole chiave: cina, india, leon panetta, pentagono
Categoria: Guerra, Politica, Armi
Luogo: Stati Uniti