12/10/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Lo sciopero è appoggiato anche dai lavoratori di Ansaldo e sostenuto dal Comune cittadino, i cui esponenti sono sui binari con i lavoratori

Sciopero oggi nello stabilimento Fincantieri di Sestri Ponente (Genova). I lavoratori hanno deciso di manifestare in corteo per le via della città. Circa seicento manifestanti hanno lasciato lo stabilimento di via Soliman, diretti verso la centrale piazza Massena. Ad essi si sono uniti i lavoratori dell'Ansaldo di Cornigliano. Un gruppo di manifestanti ha bloccato la stazione di Principe, a Genova. Nessun incidente, ma le autorita' sono preoccupate. ''Qui la tensione cresce - ha detto il sindaco di Genova, Marta Vincenzi, che si e' unita al corteo -. La gente ha bisogno di sapere quale sarà il suo futuro. Abbiamo avuto buone parole da parte di tutti, ma fatti concreti pochi''. Nel frattempo, assessori e consiglieri sono saliti sui binari della stazione di Principe insieme agli operai. Il presidente del Consiglio Comunale, Giorgio Guerello, unito ai manifestanti, ha detto: "In questa manifestazione c'è tutta la comunità. La popolazione di Genova è con gli operai di Fincantieri, come era accaduto in passato". Presenti alla stazione di Principe anche esponenti della Provincia di entrambi gli schieramenti. Il traffico ferroviario lungo la linea Roma-Ventimiglia è paralizzato.

Parole chiave: genova
Categoria: Diritti
Luogo: Italia