16/09/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



La leader del Front National si è espressa a favore della pena capitale e ha annunciato che è pronta a 'chiedere il parere' del popolo francese

In caso di vittoria alle presidenziali del 2012, Marine Le Pen, leader del partito di estrema destra Front National, è pronta a indire un referendum per l'introduzione della pena di morte. Lo ha annunciato ieri sera alla trasmissione francese Parole Directe, precisando che nel suo partito ci sono favorevoli e contrari all'iniziativa.

"Non riesco a pensare di imporre una decisione simile senza chiedere un parere al popolo francese", ha aggiunto, specificando che i cittadini potrebbero comunque "scegliere tra pena di morte e una reale condanna all'ergastolo".

Quanto alla sua posizione personale in materia, "io sono avvocato- ha risposto- sono per la progressione delle pene e ritengo che la pena di morte sia parte di questa progressione".

Parole chiave: Francia, Marine Le Pen, Pena di morte
Categoria: Politica
Luogo: Francia