07/09/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Il sindaco dichiara che si tratta solo di pulizia delle strade. Da due mesi i manifestanti chiedono al governo Netanyahu riforme per una maggiore giustizia sociale

La polizia inizia a smantellare gli accampamenti degli "Indignados" israeliani a Tel Aviv, ma i manifestanti li rimettono in piedi utilizzando le macerie. L'occupazione di Nordau Boulevard, Ben-Gurion Boulevard e Levinsky Park è cominciata due mesi fa per chiedere al governo misure contro il carovita Finora il premier Benjamin Netanyahu non ha mai dimostrato di volr dare loro ascolto.

Ai microfoni della radio dell’esercito, il sindaco di Tel Aviv Ron Huldai ha assicurato che le operazioni in corso servono “solo a pulire le strade della città e sgomberare le tende vuote”. Huldai ha poi aggiunto di sostenere la protesta ma di non poter permettere che le tende “diventino parte del paesaggio cittadino. Il problema è l’occupazione del suolo pubblico”.