23/08/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



I Predator della Cia hanno colpito nella notte. E' il 51esimo attacco dall'inizio dell'anno

Almeno cinque persone sono rimaste uccise la notte scorsa nell'ennesimo raid condotto da droni Usa nel nord-ovest del Pakistan, nei pressi del confine con l'Afghanistan.

Lo hanno riferito fonti della sicurezza, precisando che due raid si è concentrati su Nork, 8 chilometri a ovest della città di Mir Ali, nel Waziristan del Nord, uno dei sette distretti tribali in cui sono attivi gruppi talebani e qaedisti.

Due Predator telecomandati dalla Cia hanno sganciato quattro missili in tutto: due contro un veicolo e altri due contro un'abitazione. Non è stat resa nota l'identità delle vittime.

Si tratta del quinto attacco eseguito da dreni Usa nel mese di agosto, il 51esimo dall'inizio dell'anno. Il bilancio complessivo sarebbe di 800 persone uccise.

 

Parole chiave: Pakistan
Categoria: Guerra
Luogo: Pakistan