01/08/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Secondo i dati diffusi dal National Health System, anche bambini di cinque anni sono stati ricoverati per gravi casi di disturbi alimentari

In Gran Bretagna, negli ultimi tre anni, 98 bambini di età compresa tra i cinque e i sette anni sono stati ricoverati in ospedale a causa di disturbi alimentari normalmente associati all'adolescenza o all'età adulta, come l'anoressia. Nello stesso periodo, e per gli stessi motivi, sono stati ricoverati altri 99 bambini tra gli otto e i nove anni, 400 tra i dieci e i 12 anni, e 1.500 tra i 13 e i 15 anni.

A rendere note le dimensioni di questo preoccupante fenomeno è stato il National Health System britannico. La stampa ha evidenziato che il numero totale delle vittime dei disturbi alimentari under-9 ricoverate in ospedale è raddoppiato nell'ultimo anno.

In ospedale arrivano solo i casi più gravi. C'è evidentemente tutto un mondo sommerso di cui tenere conto in cui, come sottolineano molti medici, i bambini stanno sviluppando un "rapporto malsano" col cibo. Il fenomeno è diffuso soprattutto tra le ragazzine, che arriverebbero a fare gara con le compagne su chi perde più peso.