22/07/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Il fatto è avvenuto in un villaggio distante pochi metri dal confine con l'Algeria

Un uomo delle forze ausiliarie marocchine è rimasto ucciso ieri sera in una sparatoria che ha coinvolto quattro "mujaeddin algerini", nel paese di Amer Beni Bouhamdoun, nella provincia di Jerada, a poche centinaia di metri dalla linea di confine con l'Algeria.

Secondo quanto riportato dall'agenzia di stampa Map, che ha citato fonti del ministero dell'Interno di Rabat, i quattro, dopo essersi introdotti in Marocco, avrebbero fatto domanda di generi alimentari presso un'abitazione privata. L'arrivo dei mujaeddin nel villaggio era stato notato dalle forze ausiliarie, che sono intervenute scatenando una sparatoria. I quattro algerini sono però riusciti a fare ritorno nel loro Paese, e probabilmente uno di loro è rimasto ferito.

 

 

Parole chiave: Marocco, mujaeddin, sparatoria
Categoria: Popoli, Armi
Luogo: Marocco