08/06/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Sono scoppiati dopo che gli agenti hanno disperso un sit-in di protesta contro la discoppuazione

Per tutta la notte e le prime ore della mattina, Ourgala è stata teatro di violentissimi scontri tra alcune centinaia di giovani, molti dei quali disoccupati, e unità anti-sommossa della polizia. Gli incidenti, riferisce il sito del quotidiano el Watan, sono cominciati verso la mezzanotte, provocati dall'azione degli agenti che hanno disperso un presidio di una ventina di giovani che, da giorni, protestavano davanti alla sede della locale municipalità chiedendo un posto di lavoro. A scendere in piazza, accanto ai disoccupati, sono stati altri giovani, tutti provenienti da un vicino quartiere, che hanno prima bloccato la strada, dando fuoco a pneumatici, poi hanno cominciato una sassaiola contro gli agenti. Gli scontri si sono protratti sino al mattino. I giovani hanno anche attaccato un posto di polizia, danneggiandolo gravemente. Al momento non si ha notizia di eventuali feriti.  

Parole chiave: disoccupati
Categoria: Guerra
Luogo: Algeria