31/05/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Un panel di esperti dell'Organizzazione mondiale della Sanità ha stabilito che radiofrequenze e campi elettromagnetici causano tumori maligni al cervello

Le radiofrequenze del cellulare possono favorire l'insorgere del cancro. Lo ha stabilito un panel di 34 esperti dell'Agenzia internazionale per la ricerca sul cancro dell'Oms, l'Organizzazione mondiale della sanità delle Nazioni Unite.

La valutazione degli esperti mette il punto ad una questione a lungo dibattuta, sulla quale erano state espresse opinioni molto divergenti.

Le radiofrequenze e i campi elettromagnetici generati da cellulari, ma anche da altri apparecchi wireless, secondo gli studiosi "accrescono il rischio di glioma, un genere di tumore maligno che colpisce il cervello".

Adesso a pronunciarsi definitivamente sarà l'Oms, che dovrà valutare il parere dell'Agenzia internazionale, un organismo specialistico con funzioni consultive.

 

Categoria: Salute, Media