24/05/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Al momento sono in fiamme 103mila ettari

Cresce il fronte incendi nella Russia siberiana: la superficie dei roghi nelle foreste ha raggiunto i 103mila ettari, il doppio dello stesso periodo dello scorso anno, ha riferito un portavoce del ministero russo delle Situazioni di emergenza.
"In totale nelle ultime 24 ore sono stati registrati in Russia 421 incendi naturali su una superficie totale di 116mila ettari", ha reso noto la fonte. "I roghi domati sono 241, mentre altri 180 restano attivi su una superficie di 102.970 ettari", ha aggiunto.
Nell'estate 2010 una canicola anomala e una siccità inedita hanno causato decine di morti e un'ondata devastante di incendi in tutto il Paese, distruggendo un quarto delle culture cerealicole della Russia.

Parole chiave: incendi, fuoco, siberia, caldo
Categoria: Popoli, Ambiente, Economia
Luogo: Russia