12/05/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Le immagini del leader libico trasmesse dalla tv nazionale risalirebbero a ieri

Risalirebbero a ieri le immagini mandate in onda nella tarda serata di mercoledì dalla tv di Stato libica che mostrano Muammar Gheddafi impegnato in una riunione con i capi tribù. A riferirlo è stata la stessa emittente di Tripoli, che ha deciso di trasmetterle per smentire le voci circolate nei giorni scorsi circa una possibile morte o fuga del Colonnello. La precisazione odierna, inoltre, mira a fugare i dubbi su una possibile precedente registrazione del video.
Era dal 30 aprile che non circolavano più immagini del colonnello. Allora era apparso in tv dopo il raid aereo nel quale è morto il figlio Seif al-Arab e tre dei suoi nipoti.
Al momento manca tuttavia qualsiasi conferma indipendente che l'incontro tra Gheddafi e i capi tribù si sia effettivamente svolto ieri. Resta quindi il mistero.

Intanto gli aerei Nato hanno di nuovo bombardato il bunker del rais all'alba di oggi. Il bilancio è di almeno due morti. Lo riferisce un portavoce del governo libico all'emittente Cnn dopo che quattro esplosioni avevano colpito il compound di Gheddafi a Bab al-Aziziya, nel centro della capitale. Il portavoce del governo ha spiegato che i corpi delle vittime, entrambi uomini, sono stati trasportati presso il più vicino ospedale. Al nosocomio sono giunte anche 27 persone che hanno subito conseguenze nell'attacco aereo, riferiscono fonti ufficiali, precisando che molte di loro soffrono per le inalazioni du fumo.

Parole chiave: gheddafi, tv, bunker, nato, bombardamenti
Categoria: Guerra, Politica, Popoli, Media
Luogo: Libia