05/05/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Islamabad vuole allontanare i sospetti di avere proteto bin Laden

Il Pakistan ha deciso di lanciare una caccia all'uomo per stanare il leader dei Talebani, il Mullah Omar, e il numero due di al Qaeda, Ayman al Zawahiri. È quanto riferisce il quotidiano locale The News, spiegando che le operazioni si concentreranno nel nord-ovest e nel sud-ovest, nell'area montuosa lungo il confine con l'Afghanistan.
Le operazioni, spiega il quotidiano, non riguarderanno solo la città di Quetta - dove si troverebbe il gruppo di comando dei Talebani - ma anche il Nord Waziristan, in modo da trovare i due super-ricercati nel più breve tempo possibile.

L'obiettivo è arginare le accuse rivolte negli ultimi giorni al Pakistan di aver fornito un rifugio sicuro a Osama Bin Laden. The News non esclude infine che la caccia al Mullah Omar e ad al Zawahiri possa scatenare un'ondata di attentati in tutto il Paese, destabilizzandolo.