02/05/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Gli insorti libici sollecitano le forze armate statunitensi a uccidere anche il Colonnello, dopo l'eliminazione di Osama

Muammar Gheddafi come Osama bin Laden. É questo l'auspicio dei ribelli libici, dopo l'annuncio - avvenuto in mattinata - della morte dell'estremista islamico. Il portavoce degli insorti ha dichiarato infatti che il Colonnello dovrebbe fare la stessa fine di Osama, ucciso dai soldati statunitensi nel corso di un attacco compiuto in Pakistan.

"Siamo contenti - ha dichiarato il colonnello Ahmed Bani, portavoce dei ribelli - e stiamo aspettando il prossimo passo. Vogliamo che gli statunitensi facciano lo stesso con Gheddafi". Ahmed Bani ha poi precisato che gli insorti libici hanno le prove dell'impegno di Al Qaeda nel voler minare la rivoluzione in corso: "Sappiamo che Osama bin Laden combatte contro di noi, è anche un nostro nemico". A sua volta, Gheddafi ha più volte tacciato gli insorti di essere fomentati da al Qaeda.