07/04/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Gli investigatori stanno verificando se i corpi appartengano al gruppo di persone sequestrato il 25 marzo scorso

Cinquantanove cadaveri sono stati ritrovati - durante un'operazione congiunta delle forze della sicurezza locali e federali - in un ranch di San Fernando, nello stato messicano di Tamaulipas, alla frontiera con gli Usa: i corpi sono stati trovati in otto "narco-fosse", rilevano i media locali. Nel luogo sono state liberate cinque persone tenute prigioniere mentre 11 uomini sono stati arrestati. Quarantatré dei 59 corpi sono stati trovati in una fossa, gli altri cadaveri nelle rimanenti sette, hanno precisato gli investigatori, che stanno verificando se le vittime fanno parte del gruppo di persone sequestrate lo scorso 25 marzo, mentre si trovavano a bordo di un bus diretto negli Usa non lontano dal ranch di San Fernando.

Categoria: Armi
Luogo: Messico