25/03/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Salpa oggi dalle coste della Virginia la nave anfibia di pronto intervento Uss Bataan

Più di quattromila tra marinai e militari della Marina americana sono in arrivo nel Mediterraneo per rafforzare il contingente americano in Libia, nell'ambito dell'operazione "Odyssey Dawn". É prevista infatti per oggi la partenza da Norfolk (Virginia) del "Bataan Amphibious Ready Group" (Arg) - uno dei più potenti gruppi d'attacco anfibio - e del 22esimo corpo di spedizione della Marina americana.

Della forza di pronto intervento fanno parte la nave d'assalto anfibio "Uss Bataan", la nave da trasporto "Mesa Verde" e la portaelicotteri "Whidbey Island". Il dispiegamento della task force avviene prima della data programmata, per l'urgenza di portare aiuti alle unità del "Kearsarge Amphibious Ready Group", che opera nel Mediterraneo dall'agosto 2010 ed è uno dei maggiori protagonisti del conflitto libico.

"La Bataan ARG - ha dichiarato il Capitano Steven J. Yoder, comandante della nave anfibio - è preparata a condurre missioni che vanno dalla presenza navale avanzata alle operazioni di sicurezza marittima, alla cooperazione di teatro e all'assistenza umanitaria".