08/03/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Scoperti dalle autorità durante la pausa scolastica

Venticinque bambini fra i nove e i dieci anni di età sono stati fermati dalle autorità siriane dopo che durante l'ora di ricreazione erano stati scoperti a cantare slogan contro il regime. "Il popolo vuole la caduta del regime" intonavano i ragazzini quando sono stati bloccati dalle autorità locali.

La notizia è stata diffusa dalla Samir Kassir, fondazione libanese che tiene sotto controllo la libertà d'espressione nella regione.

La scorsa settimana una vicenda simile era accaduta a Daraa, località non distante dal confine giordano. Anche in quella circostanza venticinque bambini, tutti appartenenti a una sola famiglia, erano stati convocati nella sede della sicurezza locale perché scoperti a cantare inni contro il regime, e trattenuti per due giorni. Secondo alcune testimonianze i bambini sarebbero ancora nelle mani della sicurezza e sarebbero stati trasferiti a Damasco dove si troverebbero tutt'ora.

 

Parole chiave: Siria, regime, bambini
Categoria: Diritti
Luogo: Siria