07/02/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Dalle ceneri di Batasuna il nuovo movimento che vuole concorrere alle elezioni amministrative 2011

E' in corso in questi minuti a Bilbao la conferenza stampa per presentare la nuova formazione politica che succederà a Batasuna, il movimento messo fuori legge nel 2003 con una legge di socialisti e popolari spagnoli. Nel palazzo Euskalduna una ressa di giornalisti, fotografi e operatori sta attendendo le parole di Rufi Etxeberria, che speigherà la natura politica della nuova formazione, mentre l'avvocato Iñigo Iruin spiegherà il percorso tecnico giuridico dello statuto, per demostrare la conformità di quest'ultimo a tutti i requisiti previsti dalla ley de partidos politicos, la stessa che mise fuori legge Batasuna.

Secondo El Pais nello statuto ci sarà un rifiuto della violenza, compresa 'quella di Eta se dovesse ripresentarsi'. Se davvero sarà così, lo si saprà nei prossimi minuti, il nuovo statuto fotograferà una situazione attuale e di portata storica per la sinistra basca.

Da Madrid accuse preventive: lo statuto non è ancora stato presentato, ma già la procura ha annunciato che il documento sarà comunque impugnato. Si annuncia una battaglia a colpi di carte giudiziarie per arrivare alla presenza della sinistra basca sul terreno di confronto politico ed elettorale.

Eta è in tregua permamente verificabile e generale. Il ritorno alla legalità della sinistra basca èm considerata da molti analisti e mediatori di conflitti come un passaggion fondamentale e necessario per avanzare in uno scenario di una possibile soluzione dialogata del conflitto basco.

Parole chiave: batasuna, izquierda abertzale, Eta, Madrid
Luogo: africa