20/01/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Molte donne e bambini tra le vittime dell'attentato

Due autobomba hanno ucciso in Iraq almeno 50 pellegrini vicino alla città santa sciita di Kerbala. Lo ha riferito un funzionario provinciale. Gli attentati compiuti in due diverse strade della periferia della città hanno causato anche 150 feriti, ha riferito inoltre il presidente del consiglio provinciale di Kerbala, Mohammed Al Moussawi. 

Sono donne e bambini gran parte delle almeno 50 vittime dell'attentato. Le forze di sicurezza hanno riferito fonti che il bilancio è ancora provvisorio. Kerbala è in questi giorni affollata di pellegrini sciiti che celebrano l'Arbain, ovvero il pellegrinaggio annuale ai luoghi santi della città in occasione del quarantesimo giorno dopo l'Ashura che ricorda il martirio dell'imam Hussein nell'anno 681.

Categoria: Guerra
Luogo: Iraq