13/01/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Rilasciato il chirurgo della clinica Medicus

 

E' stato rilasciato il chirurgo turco Yusuf Sonmez ritenuto responsabile del traffico d'organi legato alla clinica Medicus di Pristina, Kosovo. La corte turca che ha ordinato la scarcerazione ha motivato la decisione ritenendo che non ci sia pericolo di fuga e che lo stesso Sonmez - noto anche come dottor Vampiro - si è dichiarato disponibile a collaborare con la procura Eulex, la Missione di giustizia europea in Kosovo che si sta occupando del caso. Probabilmente, il chirurgo turco - che secondo l'accusa avrebbe praticato decine di espianti d'organi da immettere sul mercato nero - non verrà estradato in Kosovo. Nelle prossime due settimane il tribunale di Istanbul dovrà decidere se sottoporlo a processo o archiviare la reazione. 

L'inviato speciale del Consiglio d'Europa Dick Marty ha concluso il mese scorso le indagini sulla vicenda degli espianti d'organi (e sulla "casa gialla") praticati tra il 1999 e il 2000 ad opera di guerriglieri dell'Uçk che avevano messo in piedi una vera e propria macchina chirurgica per alimentare il mercato nero. Marty, nel rapporto, ipotizza  una connessione tra gli espianti del 1999-2000 praticati soprattutto ai danni di civili serbi e il caso Medicus.

 PeaceReporter ha realizzato, nella primavera scorsa, un documentario sulle presunte vittime del traffico d'organi, la Casa gialla, i coinvolgimenti di alti esponenti dell'Uçk e i silenzi degli organismi internazionali arrivati in Kosovo subito dopo la fine della guerra, nel giugno del 1999. Il documentario, "The Empty House", è visibile all'indirizzo

Guarda il webdocumentario

 

Categoria: Diritti, Tortura
Luogo: Kosovo