07/01/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Il partito Mqm, che nei giorni scorsi aveva ritirato il suo appoggio al premier, ha annunciato che rientrerà nella coalizione di maggioranza

Il governo del Pakistan è salvo.
Si è infatti ricompattata la coalizione che appoggia il primo ministro pakistano, Yusuf Raza Gillani. Il partito Muttahida Qaumi Movement (Mqm), che nei giorni scorsi aveva ritirato il suo appoggio al premier, ha annunciato che rientrerà nella coalizione che lo sostiene, guidata dal Partito del Popolo Pakistano (Ppp).
È quanto ha riferito il sito web dell'emittente 'Dawn', citando le dichiarazioni di Raza Haroon, un esponente dell'Mqm.

A sbloccare definitivamente la situazione sembra essere stata stamani la visita di Gillani al quartier generale dell'Mqm, a Karachi.
I vertici dell'Mqm avevano annunciato di volere passare all'opposizione domenica scorsa, criticando le politiche attuate dal governo per fermare l'impennata del costo del carburante e le scelte in materia fiscale e lotta alla corruzione.

Parole chiave: Pakistan, governo, coalizione
Categoria: Politica, Popoli
Luogo: Pakistan