05/01/2011versione stampabilestampainvia paginainvia



Il clamoroso gesto di Mohamed Bouazizi aveva incendiato gli animi in tutto il paese

E' deceduto la notte scorsa in ospedale, per le gravissime ustioni riportate, Mohamed Bouazizi, il giovane disoccupato tunisino che per protesta si era dato fuoco, incendiando la rivolta nella città di Sidi Bouzib.

Il ragazzo, che aveva tentato il suicidio dopo che le autorità gli avevano sequestrato merce venduta abusivamente come ambulante, aveva ricevuto la scorsa settimana la visita in ospedale del presidente tunisino, Zin el-Abidin Ben Ali, che dopo la rivolta di Sidi Bouzid ha disposto un rimpasto di governo e rimosso il governatore della provincia tunisina.

La rivolta scoppiata a Sidi Bouzid dopo il gesto di Mohamed Bouazizi, si è estesa anche nelle altre città del paese africano provocando per quasi due settimane continue manifestazioni e scontri con la polizia a causa dell'aumento della disoccupazione in Tunisia.

 

Parole chiave: Tunisia
Categoria: Diritti, Economia
Luogo: Tunisia