20/12/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



Biden: importanti progressi nella guerra al terrore. Il ritiro dei soldati, a partire dal 2011, questa volta sarà sostanziale

Joe Biden, in un'intervista alla Nbc, ha dichiarato che il ritiro delle truppe dall'Afghanistan inizierà nel 2011 e sarà completato entro il 2014.

Difatti, "stiamo compiendo progressi su tutti i fronti, anche se in alcune aree di più che in altre", ha aggiunto il vicepresidente statunitense, ribadendo che gli sforzi militari occidentali hanno efficacemente contrastato la presenza dei talebani e di al-Qaida sul territorio, indebolendo la loro influenza sull'intera regione.

Alcune difficoltà si registrano invece nel promuovere la costituzione di un governo stabile a Kabul e nell'osteggiare i gruppi di militanti nascosti nelle aree tribali del Pakistan. Ciononostante, il successo della strategia adottata in Afghanistan, conclude Biden, questa volta "non sarà puramente simbolico ma sostanziale".