19/11/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



Onorevole Tabacci, ci commenta il taglio dei finanziamenti per il cinque per mille?

Cosa vuole che le dica, noi ci siamo opposti, ma mi sembra si vada in un'altra direzione. Il punto è che non hanno neanche un euro. Ieri Tremonti ha detto che va tutto bene ed ecco i risultati.

Non pensa che in Senato si possa ritornare sulla decisione?

Non credo proprio. C'è un'estrema durezza nelle strutture del bilancio che non lascia speranze, nonostante il cinque per mille sia uno strumento estremamente efficiente. La situazione è tale che anche gli strumenti positivi sono costretti a subire l'assalto dei tagli.
Questo accadrà finché in Italia ci sarà chi non paga le tasse. Ho partecipato a un convegno, a  Milano, dove veniva messo in risalto proprio il nesso tra cinque per mille ed economia sommersa.

Parole chiave: bruno tabacci, cinque per mille
Categoria: Diritti, Politica, Economia
Luogo: Italia