14/10/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



La polizia iraniana ha fermato gli agenti afgani dopo che questi avevano sconfinato

Dieci agenti della polizia afgana di frontiera sono stati arrestati dalle autorità iraniane questa notte. Secondo un ufficiale della locale polizia di frontiera, intervistato dall'agenzia di stampa Pajhwok, gli arresti sono avvenuti nella zona di Tapa Khwaharan, nel distretto di Lash Wa Javeen. Secondo l'agente i dieci poliziotti sono stati fermati dopo aver erroneamente superato il confine con l'Iran.

Kabul ha chiesto al governo di Teheran il rilascio. Il capo della polizia provinciale afghana, il brigadiere generale Muhammad Hasan Faqeer Askar, ha confermato l'arresto. "Il problema riguarda la polizia di frontiera e per questo non ho informazioni in merito", ha spiegato l'uomo. "Ma qualche volte, a causa dei temporali e dei forti venti, questi agenti perdono di vista la linea di confine", ha spiegato escludendo uno sconfinamento volontario.