30/09/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



Le autorità pachistane bloccano tutti i rifornimenti diretti in Afghanistan

Due elicotteri della Nato hanno lanciato missili contro una postazione pachistana di confine, uccidendo tre soldati e ferendone altri tre. Lo hanno denunciato fonti della sicurezza di Islamabad.
L'attacco ha colpito postazione di Mandato Khando, nel distretto tribale di Kurram e si inserirebbe in un'intensificazione dei bombardamenti per colpire i talebani che fanno base nelle zone di confine tra Pakistan e Afghanistan.
Il Pakistan aveva già denunciato altri due attacchi da parte di elicotteri della Nato contro obiettivi nel proprio territorio. Un alto ufficiale del Corpo di Frontiera ha dichiarato: "Le nostre forze hano adottato le necessarie misure di sicurezza per rispondere a questi atti di aggressione, che verranno resi noti molto presto".

Nel frattempo le autorità pachistane hanno fermato i rifornimenti militari inviati alle truppe Nato presenti in Afghanistan che transitano attraverso il proprio territorio.
Secondo l'inviato di al-Jazeera, Islamabad ha ordinato lo stop di tutti i camion che trasportano benzina e pezzi di ricambio in cammino verso il posto di confine di Torkham, da cui poi entrano in Afghanistan. Un primo convoglio è stato bloccato al valico di frontiera dalla polizia doganale. Secondo quanto è stato riferito da fonti giornalistiche, i funzionari non erano a conoscenza dei motivi dell'ordine giunto da Islamabad.

Quello di oggi è il secondo sconfinamento di elicotteri Nato dopo quello avvenuto la scorsa settimana, che aveva sollevato dure reazioni da parte del governo. In quell'occasione, il ministero degli Esteri aveva comunicato che l'Isaf e la Nato "non sono state autorizzate a partecipare a nessuna operazione militare che violi il mandato dell'Onu" e che "in assenza di misure correttive immediate, il Pakistan sarà costretto a considerare alcune opzioni in risposta".

Parole chiave: usa, elicotteri, afghanistan, talebani, islamabad
Categoria: Guerra, Armi
Luogo: Pakistan