17/09/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



'September Eleven', del regista Renzo Martinelli, sarà un kolossal storico sull'assedio turco a Vienna del 1683

Si intitolerà 'September Eleven' il nuovo film storico di Renzo Martinelli, voluto dal leader leghista Umberto Bossi. E verrà prodotto con soldi pubblici.

La pellicola non racconterà, però, l'11 settembre newyorkese, bensì quello dell'assedio turco a Vienna, nel 1683, quando l'esercito ottomano fu sconfitto per mano della Lega Santa guidata da frate Marco D'Aviano, vero protagonista della storia e personaggio caro al capo del Carroccio.

Il film costerà 12milioni di euro e sarà co-prodotto da RaiFiction e RaiCinema.

Due consiglieri d'amministrazione Rai d'opposizione - Van Straten e Rizzo Nervo - e il presidente Garimberti non hanno votato contro il progetto, criticandone l'evidente carattere di propaganda anti-islamica.

 

 

 

Parole chiave: Italia, Lega Nord, Rai, razzismo
Categoria: Politica, Religione, Media
Luogo: Italia