23/08/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



Per accompagnare le riforme economiche degli ultimi 30 anni

Il premier cinese Wen Jiabao ha riaffermato la necessità di una "riforma politica" che accompagni le riforme economiche in corso da 30 anni.
Secondo quanto riportano i media cinesi, ha detto che "i diritti democratici del popolo devono essere garantiti",  e che la gente deve essere "mobilitata e organizzata affinché si occupi degli affari di Stato e di quelli economici, sociali e culturali, in osservanza della legge".
Ha aggiunto che "l'eccessiva concentrazione del potere e il controllo inefficace possono essere risolti migliorando le istituzioni" e ha fatto appello affinché si creino le condizioni per "permettere al popolo di criticare e controllare il governo".

Wen ha fatto il suo discorso durante una visita a Shenzhen, la metropoli industriale del sud della Cina nata come "Zona economica Speciale" e all'origine delle politiche di riforma e apertura della Cina.
Il premier ha sottolineato che "senza una riforma politica, la Cina potrebbe perdere quello che ha ottenuto attraverso la ristrutturazione dell' economia e gli obiettivi della modernizzazione potrebbero non essere raggiunti".

Parole chiave: wen jiabao, hu jintao, cina, governo, riforme
Categoria: Politica
Luogo: Cina