20/08/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



L'attacco è stato rivendicato da un portavoce di talebani


Nella provincia afgana di Helmand dodici persone sono rimaste uccise in un attacco di talebani contro alcuni operai che stavano lavorando alla costruzione di una strada. Lo ha reso noto un portavoce del governatore secondo il quale violenti combattimenti sono scoppiati ieri tra presunti talebani e guardie della sicurezza del cantiere. Le fonti non hanno precisato se tra le vittime vi siano solo operai o anche guardie. Un portavoce dei talebani, Zabihullah Mujahed, ha rivendicato l'attacco e dichiarato che gli insorti hanno conquistato oltre trenta posti di controllo e ucciso più di cinquanta guardie.

Parole chiave: Afghanistan, Helmand, attentati, talebani
Categoria: Guerra
Luogo: Afghanistan