11/08/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



Più di 1,8 milioni di persone sono rimaste senza casa. L'Onu lancia appello per raccolta fondi

Continua l'emergenza alluvioni in Pakistan, le peggiori nella storia del Paese, dove le vittime delle inondazioni sono oltre 1.600. I media pakistani hanno riferito che nelle ultime 24 ore decine di nuovi villaggi sono stati sommersi dalle acque nelle provincie meridionali del Sindh e del Punjab. Centinaia di persone sono bloccate nelle comunità di Ari e Bala Nari dopo che il fiume Nari ha travolto gli argini. Nel Pakistan settentrionale 32 persone sono morte a causa dei fulmini.
Secondo le stime dell' Onu sono 14 milioni, 6 dei quali bambini, le persone colpite dalle alluvioni. Quasi due milioni sono rimasti senza casa. L'Onu lancerà oggi un appello per raccogliere aiuti internazionali per 'centinaia di milioni di dollari'. Intanto la Croce rossa turca ha consegnato 35 tonnellate di aiuti umanitari alla popolazione con un cargo umanitario contenente generi alimentari, coperte, letti e sacchi a pelo. Stasera è prevista la partenza di un secondo aereo di aiuti.

Parole chiave: Pakistan, inondazioni
Categoria: Ambiente
Luogo: Pakistan