12/04/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



Smentita. Arriva la smentita da parte di un comandante talebano sull'ipotetico legame fra Emergency e i talebani. Abdul Khaliq Akhund, comandante talebano del distretto di Nawaz e Musa Qala nell'Helmand, ha fatto sapere: "Perchè mai dovremmo pagare 500mila dollari a uno straniero quando abbiamo centinaia di persone pronte per un attacco suicida?".
La dichiarazione è stata raccolta da un giornalista di Aki Adnkronos International. "Sull'ospedale di Emergency non abbiamo alcuna opinione, né positiva né negativa. Ci sono molte organizzazioni che lavorano sul posto, a prescindere dall'agenda delle forze d'occupazione. La croce Rossa e l'ospedale di Emergency sono solo alcune di queste" ha detto il comandante talebano che ha aggiunto anche che "i talebani rispettano il loro lavoro".
In conclusione Akhund ha sottolineato: "Il comandante dei credenti, il mullah Omar, apprezza il lavoro della Croce Rossa. Questo significa che i talebani sono in collusione con la Croce Rossa?".

 

Luogo: Afghanistan