03/02/2010versione stampabilestampainvia paginainvia



Il presidente del Consiglio nel suo discorso alla Knesset giustifica l'attacco israeliano su Gaza del 2008-2009

"E' stata una giusta reazione". Questo il commento di Silvio Berlusconi nei confronti dell'attacco israeliano su Gaza -operazione "Piombo Fuso" - protrattosi dal 27 dicembre 2008 al 17 gennaio 2009 e costato la vita a 1400 persone, di cui oltre 900 erano civili. I bambini uccisi furono 320. Oltre 5.000 i feriti.
Fra gli Israeliani 13 le vittime, 4 civili e 9 militari, 4 di questik per fuoco amico. Durante il suo discorso di fronte alla Knesset il presidente del consiglio italiano ha tenuto inoltre a precisare, con orgoglio, che l'Italia non ha mai accettato le conclusioni del rapporto Goldstone, commissionato dalle Nazioni Unite.

 

Speciale Gaza

Categoria: Guerra, Politica
Luogo: Israele - Palestina