21/12/2009versione stampabilestampainvia paginainvia



Continua l'offensiva contro le milizie Huthi

Un bombardamento saudita al confine con lo Yemen e' costato la vita a decine di civili. Secondo le autorita' yemenite il raid dell'aviazione di Riad contro la citta' di Al-Nadheer, nel distretto di Razeh, ha ucciso 54 persone. Dall'inizio di novembre, quando un gruppo di ribelli Zaidi noti anche come Huthi, uccise una guardia di frontiera e occupo' due villaggi, le forze saudite hanno lanciato un'offensiva senza quartiere contro la guerriglia. Le autorita' di Sana'a hanno invece scatenato un attacco aereo contro una base di al Qaeda in cui, secondo fonti locali sono state uccise 49 persone, tra cui 23 bambini e 17 donne. Il bombardamento ha devastato il villaggio di Al-Maajala, nella provincia meridionale di Abyan. Secondo uno dei capi della tribu' di Al-Kazam, i miliziani di al Qaeda hanno scelto di costruire i loro campi di addestramento in una zona in cui i nomadi beduini piantano le loro tende e le forze governative sono convinte che le tribu' abbiano scelto di ospitare e nascondere i terroristi.

Luogo: Yemen