17/06/2009versione stampabilestampainvia paginainvia



Moshe Rezai sostiene di avere le prove di brogli avvenuti il conteggio delle schede

Il terzo candidato alle elezioni presidenziali iraniane, Mohsen Rezai, ha annunciato di aver presentato ricorso contro il risultato delle votazioni.

Il sito della televisione iraniana in lingua inglese "Press tv" riporta oggi alcune frasi del candidato conservatore Mohsen Rezai, che afferma di avere le prove di brogli avvenuti durante il conteggio delle schede. Il sito riporta una fonte vicina a Rezai, secondo il quale l'ex comandante delle Guardie della Rivoluzione, avrebbe raccolto numerosi elementi che proverebbero quanto da lui sostenuto, ovvero di aver ricevuto più di 900 mila voti, invece dei 681.851 che gli sono stati attribuiti ufficialmente. Rezai ha già presentato ricorso presso il Consiglio dei Guardiani.

 

Categoria: Elezioni, Politica
Luogo: Iran