27/03/2009versione stampabilestampainvia paginainvia



La decisione è presa: 4000 soldati integreranno gli afgani nell'operazione sicurezza

Gli Stati Uniti invieranno altri 4mila soldati in Afghanistan, i quali andranno a sommarsi ai 17mila uomini che Obama aveva promesso appena entrato alla Casa Bianca. Lo affermano fonti ufficiali Usa. I militari avranno, però, la missione di unirsi alle forze di Stato afgane per migliorare la sicurezza nel paese. Si tratta della medesima strategia usata da Washington in Iraq e che è risultata un successo, dato che ha diminuito di molto la violenza nel paese arabo. Le truppe dovrebbero arrivare in Afghanistan a giugno. Lo ha riferito uno dei senatori che ha partecipato all'incontro con Obama, in cui il presidente ha spiegato dettagliatamente il piano ai parlamentari.

talebaniLa nuova offensiva. Attualmente, nel paese asiatico sono dispiegati 38mila marines e non sembra che la Casa Bianca sia intenzionata a inviare ulteriori truppe da combattimento, nonostante i comandanti in capo abbiano chiesto un contingente di 30mila soldati.
La nuova offensiva, invece, si baserà sull'individuazione e l'attacco dei feudi di Al Qaeda e delle milizie talebane sia in Afghanistan che in Pakistan. Negli utlimi mesi, gli attacchi nelle zone calde dei due paesi confinanti sono aumentati a dismisura, raggiungendo il più grave livello da quando gli Usa hanno inviato le loro truppe, nel 2001.

Parole chiave: afghanistan
Categoria: Guerra
Luogo: Afghanistan