07/11/2008versione stampabilestampainvia paginainvia



Il neopresidente Usa chiama tutti i premier mondiali tranne Berlusconi

Il commento razzista del premier italiano Silvio Berlusconi sul neoeletto presidente Usa Barack Obama - "E' bello e abbronzato" - fa il giro del mondo su tutti i mass media del pianeta, e lui, Obama, chiama al telefono tutti i principali capi di governo, tranne quello italiano.

Obama e BerlusconiL'infelice frase pronunciata ieri da Berlusconi campeggia questa mattina su tutte le prime pagine di quotidiani e siti internet del mondo (Heralrd Tribune, Los Angeles Times, Telegraph, Times, Guardian, France Presse, Cnn, Abc). Obama non ha commentato le offensive parole del primo ministro italiano, ma lo ha escluso dal giro di telefonate di ringraziamento fatte ai maggiori statisti mondiali: il presidente degli Stati Uniti ha chiamato il presidente francese Nicolas Sarkozy, il premier britannico Gordon Brown, il cancelliere tedesco Angela Merkel, il premier giapponese Taro Aso, l'israeliano Ehud Olmert, il messicano Felipe Calderon, il sudcoreano Lee Myung-bak, l'australiano Kevin Rudd e il canadese Harper.

 

Parole chiave: Obama, Berlusconi
Categoria: Politica
Luogo: Italia